riverside1.jpgriverside2.jpgriverside3.jpgriverside4.jpgriverside5.jpg

Questo sito utilizza cookies anche di terze parti (pubblicitari, di profilazione e di tracking), per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni, tra le quali la memorizzazione di alcuni comportamenti e gusti degli utenti. Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo di queste tipologie di cookies sul tuo dispositivo.

View Privacy Policy

Come disabilitare i COOKIES

Non hai accettato i cookies sul tuo dispositivo. Questa decisione pu essere modificata.

Hai accettato di impostare tutti i cookies sul tuo dispositivo. Potrai sempre modificare questa decisione.

ItaliaInWeekend.it

1a Festa transfrontaliera Lo Pan Ner – I pani delle Alpi

Risultati immagini per 1a Festa transfrontaliera Lo Pan Ner

Aosta - Nei giorni 15 e 16 ottobre 2016 avrà luogo la seconda edizione della Festa de Lo Pan Ner. L’entusiasmo dimostrato dalle comunità locali, l’impegno profuso dai volontari e la buona affluenza di pubblico che la scorsa edizione ha fatto registrare hanno confermato l’interesse e la portata di questa iniziativa che è quindi destinata a diventare un importante appuntamento con cadenza annuale. La manifestazione di quest’anno assumerà le dimensioni di un evento interregionale e transfrontaliero in quanto vede il coinvolgimento della Regione Lombardia e della Val Poschiavo nel Cantone dei Grigioni (Svizzera) che, di comune accordo con l’Assessorato dell’istruzione e cultura, daranno vita alla 1a Festa transfrontaliera Lo Pan Ner – I pani delle Alpi che si svolgerà in contemporanea nei tre territori interessati.

Le giornate del 15 e 16 ottobre si preannunciano particolarmente interessanti con un programma ricco e variegato. Sabato 15 verranno accesi i forni dei villaggi nei 52 comuni valdostani che hanno aderito all’iniziativa: oltre alla possibilità di gustare il pane nero tradizionale appena sfornato, la giornata sarà caratterizzata da eventi collaterali e intrattenimenti all’insegna della convivialità. Domenica 16 è una giornata densa di appuntamenti, a partire dalle 10.00 fino alle 19.00. In Piazza Chanoux, oltre alla kermesse finale con la partecipazione delle comunità protagoniste dell’evento, sono previste la degustazione e la vendita di pane di segale e altri prodotti, esposizioni, la premiazione dei concorsi, con la fattiva e preziosa collaborazione dell’Institut agricole régional, dell’ADAVA, della Chambre valdôtaine, della Coldiretti Valle d’Aosta, di Slow Food – Condotta della Valle d’Aosta, del Liceo classico, artistico e musicale, del Guichet linguistique “Lo Gnalèi”. Alle 18.00, al Teatro Splendor, avrà luogo una conversazione sul tema “La civiltà del pane” con la partecipazione di eminenti personalità del settore.

Oltre agli aspetti organizzativi, va sottolineato che la Festa de Lo Pan Ner tende al perseguimento di due importanti obiettivi: il primo consiste nel coinvolgimento della popolazione locale nel mantenimento o nel recupero di una tradizione di grande rilevanza e nel diffondere la coscienza e la consapevolezza dell’importanza di non disperdere, bensì di rivitalizzare e di trasmettere conoscenze e saperi ancestrali;  il secondo consiste invece nel far sì che la manifestazione si trasformi in un evento turistico in sintonia con i moderni orientamenti di questo settore e quindi in grado di soddisfare le esigenze di chi ricerca tradizione, autenticità, prodotti di nicchia ma soprattutto di qualità.

L’Assessore all’istruzione e cultura ha peraltro sottolineato come la festa de Lo Pan Ner si vada a configurare come momento di restituzione partecipativa, nel senso che recupera e rende nuovamente fruibile un bene, nella fattispecie un bene culturale immateriale, aumentando la conoscenza e la consapevolezza del valore che racchiude e consentendo che ne possa beneficiare l’intera comunità. L’evento è anche un’occasione per riconoscere e valorizzare il ruolo fondamentale delle persone depositarie di questi antichi saperi, che sanno dispensare con generosità e dedizione, contribuendo in maniera determinante alla conservazione e alla trasmissione delle pratiche legate alla produzione del pane di segale. Il carattere interregionale e transfrontaliero che contraddistingue l’edizione del 2016 della Festa de Lo Pan Ner proietta la locale tradizione della cottura del pane in un contesto più ampio che è quello dell’arco alpino.

Per informazioni:

Assessorato Istruzione e Cultura

tel. +39.0165.363540/43386

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.